Lunedì 21 Maggio 2012

Dracula delude Cannes
Argento fa solo ridere

di Nicola Falcinella

Una «storia d'amore e d'orrore», con «un Dracula molto aggressivo e romantico». Così Dario Argento al debutto a Cannes parla del suo atteso film in 3D. L'ennesima rivisitazione del mito di Dracula ha trasformato la proiezione notturna in un evento da lunghe file e tanti festivalieri restati fuori dalla grande sala Lumière del Palais du Cinéma. Più che brividi, la pellicola ha suscitato le risate di parecchi giornalisti, a fronte di effetti speciali esilaranti. Sul tappeto rosso i protagonisti: Thomas Kretschmann, Asia Argento e Marta Gastini. «Sono soddisfattissimo - ha dichiarato il regista di "Profondo rosso" e "Suspiria" - È un grande onore per un horror essere invitato a Cannes».

(Leggo l'ampio servizio sul film e su Cannes

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags