Domenica 01 Luglio 2012

I Facchinetti e Simone
Due eventi per l'Emilia

Può un multiforme blob, dove musica e intrattenimento si mischiano a battute da cabaret, pezzi di avanspettacolo, persino canzoni dell'oratorio, balletti, numeri di prestidigitazione, radunare 7mila persone almeno? La risposta è sì, e vista la causa saranno ben contenti i terremotati dell'Emilia, sostenuti così dal primo Francesco Facchinetti Live Aid della storia.
Grande abbuffata nazionalpopolare, sabato sera, nella piazza del mercato di Mariano. Per "Note Sotto le Stelle", evento gratuito, giovani e famiglie hanno volentieri dato il proprio contributo.
Un camion intero, tra vestiti e generi di prima necessità, partirà per Carpi e dintorni. Sarà lo stesso Francesco ad occuparsi della consegna.
Ma abbuffata di musica e fan anche per Simone Tomassini, sempre sabato sera a Vertemate con Minoprio. «Sono orgoglioso e felice di quanto è successo: non ci sono parole per ringraziare i miei concittadini e tutti quelli che hanno voluto partecipare a questa grande festa».
Simone Tomassini è raggiante il giorno dopo il grande concerto che lo ha visto esibirsi davanti a più di cinquemila spettatori sabato nella sua Vertemate con Minoprio, condividendo il palco assieme a tanti amici e un ospite d'eccezione come Paolo Meneguzzi. Non si è trattato "solo" di un concerto, ma di un'occasione speciale, nata per rendere omaggio alla memoria del padre, Alessio, mancato quattro anni fa, ma presto trasformatasi in un evento benefico per i terremotati dell'Emilia. Su La Provincia in edicola il 2 luglio ampi articoli sui due eventi.

c.colmegna

© riproduzione riservata