Mercoledì 08 Agosto 2012

Ornella Muti a Locarno
«Vivo di affetti e yoga»

di Nicola Falcinella

La famiglia è la cosa più importante e il segreto della sua bellezza sono dieta, palestra e yoga. Ornella Muti, musa di cineasti molto diversi da Marco Ferreri a Francesco Nuti, si è raccontata a Locarno dove ha ricevuto un omaggio dal Festival.

Ornella Muti, ha iniziato con il cinema giovanissima. Com'è successo?

Fu un caso. Avevo 14 anni, accompagnai mia sorella a un provino per "La moglie più bella" di Damiano Damiani (1970) e fui scelta perché avevo l'età del personaggio. Non avevo l'idea di fare cinema, facevo danza ma niente di più.

E il segreto della sua bellezza?

La dieta, la ginnastica e la meditazione. Cerco di stare in pace con me stessa e imparare sempre. Seguo una dieta molto stretta, perché alla mia età il corpo cambia in continuazione.

(Leggi l'ampia intervista all'attrice, ricca di aneddoti, su La Provincia dell'8 agosto)

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags