Martedì 14 Agosto 2012

Da Como a Philadelphia
L'avventura di Rovaris

di Giancarlo Arnaboldi

Direttore musicale all'Opera di Philadelfia, il bergamasco Corrado Rovaris debuttò a Como, durante la stagione Aslico del "Teatro Sociale" , nell'ormai lontano 1996.
Oggi affermato interprete del repertorio italiano, alterna il suo incarico statunitense con importanti trasferte europee quali quella, recente, al Festival di Martina Franca e i prossimi ingaggi  torinesi (Traviata), triestini (Barbiere di Siviglia) e spagnoli (Don Carlo).

Dall'Aslico di Como al podio dell'opera di Philadelfia in qualità di direttore musicale. Quanta strada è stata fatta, Maestro Rovaris!

Ciò che accomuna il mio periodo comasco all'Aslico a ciò che faccio adesso è il lavorare a stretto contatto con le giovani promesse del canto lirico - spiega il maestro Rovaris, in un'intervista esclusiva a "La Provincia" -. La "missione" dell'Opera di Filadelfia è proprio quella di dare ai cantanti, che escono dai corsi di formazione delle università americane, l'occasione di debuttare in una teatro di oltre 3.000 posti!

(Estratto dell'intervista)

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags