Sabato 22 Settembre 2012

Giulietta canta dal balcone
Sorpende il flash mob lirico

Una vera e propria "città della musica" che non solo fruisce degli eventi culturali ma li vive in modo partecipato e collettivo.
Questo l'abito indossato da Como, oggi e domani, per festeggiare "I Capuleti e i Montecchi", di Bellini, che debutteranno al Sociale il 27 settembre. Ad arricchire le tante iniziative di "Fai il pieno di cultura", la città è stata punteggiata, nel pomeriggio tradizionalmente dedicato alla passeggiata in centro e allo shopping, da "flash mob" artistici, quelle incursioni apparentemente improvvisate e di solito pubblicizzate solo su internet, che, in diversi punti degli spazi urbani creano improvvisati palcoscenici. Una di queste performances si è svolta in piazza Duomo alle 16, mentre la seconda ha avuto luogo in via Vittorio Emanuele, tra la curiosità e il divertimento dei passanti. In questa occasione, ha cantato Angela Nisi, che ha intonato l'aria "Oh, quante volte, oh quante!", attirando il pubblico di melomani e non. Anche il mondo del teatro di prosa non ha voluto mancare da questa gioiosa e stimolante iniziativa e le scuole di teatro del Sociale hanno proposto un ulteriore momento di "flash mob" cimentandosi in passi tratti da "Romeo e Giulietta". Non solo. Bastava alzare gli occhi all'insù, soprattutto nel quadrilatero della città murata, per osservare che anche molti balconi di abitazioni del centro erano decorati in omaggio a Giulietta, eroina della tragedia di Shakespeare e dell'opera belliniana. Intanto si avvicina la data della prima di un'opera che, per le scelte del regista Sam Brown, potrebbe suscitare qualche polemica dei tradizionalisti.

v.fisogni

© riproduzione riservata