Domenica 07 Giugno 2009

Cinema all'aperto: si torna a sognare
sotto il cielo di Como

Si chiama "35mm sotto il cielo" ed è una rassegna di proiezioni che riporterà il cinema all’aperto nel pieno centro di Como, in piazza Martinelli (ex Fulda) per la precisione, a partire dal 17 giugno per proseguire tutti i mercoledì fino al 5 agosto. Un’iniziativa organizzata dal circolo Arci Xanadù,  dall’assessorato comunale alla cultura e dalla circoscrizione 7. Pellicole di qualità ma anche di successo come quella scelta per inaugurare la rassegna, "Gran Torino", ultimo exploit di Clint Eastwood sia come regista che come impagabile maschera cinematografica: anziano pensionato dai modi ruvidi e scontrosi, vedovo, dimenticato dai figli, scopre che i suoi nuovi vicini asiatici rispettano molto di più i valori tradizionali della famiglia di quanto potesse sospettare un razzista come lui. Ma ci sono anche le gang giovanili e Eastwood non fa sconti a nessuno descrivendo una realtà che è, in una sola parola, complessa.

Il 24 giugno un’altra grande firma, Gus Van Sant, un’altra grande prova d’attore, quella di Sean Penn che interpreta "Milk", il leader dei diritti omosessuali, primo gay dichiarato eletto in una carica pubblica, personaggio osteggiato dai benpensanti fino alle conseguenze più estreme. Una performance che è valsa l’Oscar. A proposito di statuette, il 1 luglio ecco tornare sullo schermo "The millionaire", commovente, divertente, ben congegnata commedia dai toni drammatici architettata da Danny Boyle con un cast interamente indiano. La favola del ragazzo che passa dalle stalle alle stelle nel breve volgere di un programma televisivo ripercorrendo tutte le tappe di una vita durissima, ha fatto il giro del mondo ed è un piacere rivederla ancora una volta. L’8 luglio "Earth - La nostra Terra" di Alastair Fothergill e Mark Linfield: la storia del nostro pianeta per imparare ad amarlo di più e a rispettarlo come merita. Un classico dramma familiare americano il 15, con i volti rodati di Kate Winslet e Leonardo Di Caprio che si ritrovano a dieci anni dall’exploit di "Titanic" che lanciò entrambi nell’Olimpo cinematografico: "Revolutionary road", di Sam Mendes, è la storia di una coppia che attraversa una crisi da cui sembra impossibile uscire.
Animazione il 22, con un grande maestro giapponese: Hayao Miyazaki. Dopo "La città incantata" e "Il castello errante di Howl", la sua ultima fatica è "Ponyo sulla scogliera". Un grande successo personale per Keira Knightley, una pellicola di cui si è discusso molto perché "La duchessa" sarebbe un’antenata diretta della principessa Diana. Il regista, Saul Dibb, ha sottolineato l’indipendenza e lo spirito ribelle di questo personaggio circondando la protagonista con un buon cast coinvolgendo nomi come Ralph Fiennes e Charlotte Rampling (sullo schermo il 29 luglio). Ultimo titolo, ancora animazione, il 5 agosto con il toccante "Persepolis" di Vincent Paronnaud e Marjane Satrapi, tratto dal fumetto di quest’ultima. Tutte le proiezioni inizieranno alle 21.30, in caso di maltempo il film verrà recuperato il lunedì successivo (ingresso a 6 euro).

Alessio Brunialti

© riproduzione riservata

Tags