Sabato 17 Ottobre 2009

Fondazione Ratti a Roma
Assegnati i tre Premi Epson

Una giuria composta da Carla Conca (Business Manager Videoproiettori di Epson Italia), Stefano Coletto (curatore della Fondazione Bevilacqua La Masa) e Anna Cestelli Guidi (responsabile arti visive di Fondazione Musica per Roma, Auditorium Parco della Musica), ha selezionato all’interno della mostra "A camel is a horse designed by a committee" degli allievi del Corso Superiore di Arti Visive 2009 della Fondazione Antonio Ratti (aperta dal 16 ottobre 2009) i tre vincitori del Premio Epson Far per la ricerca artistica, giunto alla quarta edizione. I tre vincitori sono: Silvia Giambrone, per la sua capacità di affrontare un tema complesso in modo apparentemente semplice ma ricco di possibili approfondimenti; Dan Starling, per la qualità formale e il rigore con cui ha realizzato il lavoro che affronta criticamente la società contemporanea; Jaša, per il forte impatto della sua installazione nello specifico spazio espositivo e per l'acuta riflessione sulla sua pratica artistica. I giovani artisti riceveranno rispettivamente un videoproiettore, una stampante di largo formato e un multifunzione fotografico Epson. Il Premio è stato istituito grazie al contributo di Epson Italia, che ha scelto di sostenere i giovani artisti partecipanti, premiando con un prodotto di alta tecnologia Epson le opere di maggiore interesse sotto il profilo della sperimentazione visiva. I tre vincitori sono stati premiati il 16 ottobre. L'esposizione, a cura di Anna Daneri, Cesare Pietroiusti e Stefano Coletto, è un progetto della Fondazione Antonio Ratti e Fondazione Bevilacqua La Masa ed è realizzata in collaborazione con la Fondazione Claudio Buziol e con il supporto di Epson.

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags