Lunedì 19 Ottobre 2009

Il dialetto può attendere,
Como risponde con Dante

Si è aperta il 19 ottobre la nona edizione della Settimana della Lingua Italiana nel mondo sul tema «L’italiano tra arte, scienza e tecnologia», promossa dalla Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale del Ministero degli Esteri. Tra le varie proposte, una delle più interessanti giunge dal Canton Ticino, dove - giovedì 22, alle ore 20.30, ad ingresso libero - il professor Pietro Cesare Marani, terrà una conferenza sul tema «Il Cenacolo di Leonardo tra arte e scienza». Marani insegna Storia dell’arte sia al Politecnico che all’Università Cattolica di Milano ed è il presidente dell’Ente Raccolta Vinciana di Milano, membro della Commissione nazionale Vinciana. Nella città di Como, invece, verrà invece varata la delegazione locale della società «Dante Alighieri», su iniziativa dell’italianista Vincenzo Guarracino. L’appuntamento è fissato per martedì 27 ottobre, alle ore 17, in biblioteca comunale. Quest’anno le iniziative della «Settimana della Lingua Italiana» si svolgono in concomitanza con i 400 anni dalle prime osservazioni astronomiche, compiute da Galileo con il cannocchiale, e con i 100 anni dalla nascita del Futurismo, nell’ ’Anno Internazionale dell’Astronomià dichiarato dall’Onu. Durante la «Settimana», sono più di 1300 gli eventi previsti all’estero, in oltre 90 Paesi, tra mostre, conferenze, spettacoli e manifestazioni culturali di vario genere. Le iniziative si trovano su: www.estericult.it. <+BOX_FIRMA>Piermaria Pazienza

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags