A Cantù apre la Fabbrica di Mozart   “Professione solista e direttore”

A Cantù apre la Fabbrica di Mozart

“Professione solista e direttore”

Il teatro San Teodoro ospiterà due laboratori di musica promossi dall’Accademia Orchestrale del Lario

Non si ferma l’attività del teatro San Teodoro di Cantù. La sala canturina si appresta a diventare “La Fabbrica Mozart”, ospitando un’interessante iniziativa dell’Accademia Orchestrale del Lario. Nella sala di via Corbetta, 7 a Cantù, in settembre, si terranno due laboratori con orchestra “Professione solista” e “Professione direttore”. Le iscrizioni per questa duplice master class, allargata alla dimensione internazionale, si potranno effettuare fino al 10 luglio, mentre la fase viva del progetto, si terrà in settembre.

« Da tempo – spiega il Maestro Pierangelo Gelmini – direttore dell’Orchestra Sinfonica del Lario e promotore dell’iniziativa – l’Accademia ha, tra i suoi obiettivi, la formazione di nuovi professionisti. In questo caso, offriamo a una quarantina tra solisti di strumento e direttori d’orchestra, under trenta, la possibilità di frequentare dei laboratori, appunto “La Fabbrica Mozart”. L’aspetto più interessante è quello di avere a disposizione un’orchestra vera, cosa che solitamente, in fase di studio non accade. Va detto che non proponiamo un concorso ma momenti di formazione». Dunque, tra i musicisti e i direttori che si iscriveranno, verranno scelti, con audizioni, il 10 e l’11 settembre, i corsisti, che, nei giorni successivi, lavoreranno con l’Orchestra, al San Teodoro. «Per quanto riguarda i solisti, sono esclusi i concerti per pianoforte e orchestra. Daremo spazio a strumenti come violino, corno, clarinetto e altri.

. «Alla fine del doppio laboratorio – informa ancora Gelmini – il 27 settembre, si terrà un concerto, con i solisti che si siano distinti e l’Orchestra. Poi, durante la stagione, potrebbero aprirsi delle occasioni di lavoro per i migliori».

Per info e iscrizioni alle masterclass: www.teatrosanteodoro.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA