A Cantù arriva Eugenio Finardi

Martedì con la sua rock band

Tre interessanti proposte All’unaetrentacinquecirca: stasera il pianista, Matthew Lee, domani spazio blues per ricordare Marco Longhi, il 3 marzo concerto del cantautore milanese

A Cantù arriva Eugenio Finardi Martedì con la sua rock band

Tre serate imperdibili per gli appassionati di musica All’unaetrentacinquecirca di Cantù che culmineranno nel concerto di un grande protagonista della scena italiana, Eugenio Finardi, attesissimo in concerto martedì 3 marzo.

Questo sabato sera a il palco di via Papa Giovanni XXIII 7 è tutto per il funambolico pianista pesarese Matthew Lee mentre domani sera il meglio della scena blues milanese si alternerà sul palco per rendere omaggio a Marco Longhi, giornalista, critico musicale e grande esperto di black music, e non solo, prematuramente scomparso due anni fa.

Per Finardi la sala è quasi “sold out” e per il cantautore milanese, tornato a pubblicare inediti con “Fibrillante”, giunto dopo tanti anni di sperimentazione e ricerca, si tratta quasi di un ritorno alle origini. Con Eugenio la stessa rock band che appare sul disco, prodotto da Max Casacci dei Subsonica: Giovanni “Giuvazza” Maggiore alla chitarra, Paolo Gambino alle tastiere, Marco Lamagna al basso e Claudio Arfinengo alla batteria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True