A Torno tributo a Fabrizio De André  Questa sera alla Riva Scilonico

A Torno tributo a Fabrizio De André

Questa sera alla Riva Scilonico

Suoneranno gli Zingari nel Bosco: «Chiediamo una partecipazione attiva del pubblico»

Si rinnova anche quest’anno una tradizione che risale alla fine del Secondo Millennio: era una fredda notte di febbraio del 1999 quando un gruppo di amici si ritrovò a cantare le canzoni di Fabrizio De André e a ricordare il più amato poeta della canzone nostrano scomparso pochi giorni prima.

Un omaggio spontaneo che, da allora, si è ripetuto strutturandosi sempre di più fino a diventare uno degli appuntamenti più attesi e apprezzati del Lario. Così stasera alle 21 alla Riva Scilonico di Torno suoneranno gli Zingari nel Bosco, ovvero Giacomo Magatti (voce e chitarra), Filippo Magatti (voce e tastiera), Umberto Lenzi (voce e chitarra), Paolo Camporini (chitarra), Stefano Tosetti (fisarmonica), Chiara Zabatta (violino), Samuele Dotti (tastiere), Luca Carnini (basso elettrico) e Marco Ascheri (batteria), ma attenzione: la serata richiede anche la partecipazione attiva del pubblico, nel nome della condivisione.

«La nostra è musica in libertà e in libertà va vissuta – spiegano - Prestiamo le chitarre e le voci ma chi vive con noi la serata deve cantare, battere le mani, condividere la passione, viver dentro di sé le emozioni che Fabrizio ci ha lasciato e ci trasmette sempre, ogni volta che le sue parole e la sua musica si fondono in un’armonia unica che fa suonare le corde delle nostre anime».

In caso di maltempo l’evento si terrà al coperto (infoline: 348/00.54.991).


© RIPRODUZIONE RISERVATA