Domenica 01 Febbraio 2009

Barbara Minghetti nuova presidente dell'Aslico
L'annuncio alla finale del concorso lirico

Serata con sorpresa quella di ieri, 1 febbraio, al Sociale per la finale Aslico 2009. Durante l’intervallo Carlo Perucchetti, presidente pro-tempore dell’Aslico, ha annunciato insieme alla madrina della serata, Katia Ricciarelli, il nuovo presidente dell’ente: Barbara Minghetti, la prima presidente comasca ora direttrice del teatro Sociale. «Una nomina di squadra» ha detto la Minghetti ringraziando dell’incarico e riferendosi allo spirito di gruppo che anima la stagione comasca dell’associazione. La Ricciarelli è stata madrina, ma soprattutto piacevole presentatrice della finale del concorso Aslico per giovani cantanti lirici d’Europa ieri sera al teatro Sociale. In tailleur nero, giacca e pantalone, capello corto, la Ricciarelli si è presentata in palcoscenico per aprire la serata e, microfono in mano, ha invitato il pubblico ad ascoltarla durante lo spazio conclusivo prima del verdetto. Un invito ad ascoltarla, ma non cantare. Piuttosto parlare di sè al direttore della rivista Opera che l’ha intervistata. Dopo la presentazione del direttore Giuseppe Sabbatini, alla guida dell’orchestra 1813, è poi cominciata la gara con un’ouverture di Rossini davanti a una platea piena, qualche palco vuoto, e alla giuria - presieduta da Dominique Meyer, sovrintendente del Théâtre des Champs-Élysées, direttore della Wiener Staatsoper di Vienna e composta da nomi di spicco del mondo lirico, su tutti il grande mezzo soprano russo Elena Obraztsova - accomodata in fondo alla sala. Pervin Cakar, 28 anni, turco; Jessica Rose Cambio, 27 anni italiana; Stefano Cianci, 30 anni, italiano; Sergio Escobar, 26 anni spagnolo; Rosa Feola, 22 anni, italiana; Gulbin Kunduz, 25 anni turco, Valdis Jansons, 29 anni della Lettonia; Francesco Landolfi, 31 anni italiano; Gabriele Sagona, 31 anni italiano; Alessandro Scotto di Luzio, 22 anni italiano; Cozmin Vasile Sime, 24 anni rumeno; Francesco Paolo Vultaggio, 26 anni italiano. Su questi dodici cantanti ieri sera, benchè a tarda ora, la giuria del sessantesimo concorso Aslico ha espressso il proprio giudizio, per selezionare le migliori voci idonee a ricoprire ruoli nelle tre opere del Circuito Lirico Lombardo e di OperaDomani: La figlia del reggimento di Donizetti, la Bohème  di Puccini e Hansel e Gretel, tutti facenti parte della stagione 2009.
Stefano Lamon

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags