Capossela non sarà solo Poker di star a Figino

Capossela non sarà solo
Poker di star a Figino

Appuntamento il 5 dicembre. L’intero incasso della serata sarà devoluto interamente alla “Light of day foundation” e alla Limpe

Vinicio Capossela e un poker di star internazionali per il “Light of day 2014”, la grande manifestazione itinerante che finanzia la lotta al Parkinson e la ricerca sulla malattia: una quindicesima edizione, in programma venerdì 5 dicembre, che promette di essere la più bella di sempre.

A ospitarla, ancora una volta, il Teatro dell’Oratorio di Figino Serenza, location “a misura d’uomo” - grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale e della Pro Figino - che si è dimostrata sempre casa accogliente per questa kermesse come per il Townes Van Zandt Festival, entrambe organizzate dal cantautore canturino Andrea Parodi che, per questa occasione, ha coinvolto anche James Maddock, cantautore inglese molto apprezzato in Italia che presenterà il suo nuovo album “The green”, il bluesman Guy Davis, la giovane promessa della canzone d’autore made in Usa Anthony D’Amat, che ha appena esordito, e Joe D’Urso, rocker del New Jersey, che è un pilastro del “Light of day”.

L’intero incasso della serata sarà devoluto interamente alla “Light of day foundation” e alla Limpe (Lega italiana per la lotta contro la malattia di Parkinson, le sindromi extrapiramidali e le demenze). I biglietti sono in prevendita al Panificio Orsenigo di cia San Materno 7 a Figino Serenza (tel.: 031/78.01.29), Ferramenta Bisit, viale Rimembranze 5, Figino Serenza (tel. 031/78.00.26), All’unaetrentacinquecirca, via Papa Giovanni XXIII 7 Cantù (tel. 345/797.28.09) e Carù Dischi, piazza Garibaldi, Gallarate (tel. 031/79.25.08). Interi a 20 euro, under 18 a 10 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA