Venerdì 15 Agosto 2014

Como, Ferragosto in sala

Le proposte non mancano

La locandina di “Smetto quando voglio”: è ancora in sala

C’è un riparo, se il clima non cambia. Al cinema. I multisala hanno rivoluzionato vecchie consuetudini, compresa quella della “chiusura estiva”: la programmazione, dunque, non viene meno, da una parte sperando nel leggendario prolungamento stagionale, dall’altra cogliendo l’occasione di una mezza estate meteorologicamente infausta.

Sicché all’Uci di Lucino non mancano nemmeno prime visioni proprio a cavallo di Ferragosto. Come “Hercules-Il guerriero”, o, da sabato, il secondo “Dragon trainer”. Quanto basta se non a infiammare almeno a riscaldare l’estate (cinematografica).

E, naturalmente, restano in programmazione gli ultimi titoli di successo, recuperando perciò il campione d’incassi “Maleficent”, a maggior gloria di Angelina Jolie, strega, ma non troppo nella singolare rivisitazione della “Bella addormentata nel bosco”. Poi i robottoni di “Transformers”, al quarto episodio, più fracassoni che mai, ma lo spettacolo c’è, come c’è in “Apes revolution” della saga del “Pianeta delle scimmie”.

L’offerta si completa con altri quattro titoli: una commedia on the road gustosa, anche letteralmente, come “Chef”, l’inquietante “Anarchia-La notte del giudizio”, a suo modo un non degenere sequel, il giovanilistico “Io vengo ogni giorno” e, buon ultimo, il solo film italiano del programma, “Smetto quando voglio”, una ripresa da non perdere.

© riproduzione riservata