Film Nights, atto secondo
Alba con “Apocalypse Now”

La versione definitiva del capolavoro di Coppola evento attesissimo a Villa Erba di Cernobbio - Alle 18,30 di sabato incontro con Andy Serkis

Film Nights, atto secondo Alba con “Apocalypse Now”
Cernobbio prima serata Como Lake FIlm Nights a Villa Erba
(Foto di Andrea Butti)

«Mi piace l’odore del napalm al mattino», esclama l’implacabile colonnello Kilgore di fronte a un inorridito capitano Willard contemplando la desolazione e la morte dopo il suo passaggio.

Domattina, domenica 28 luglio, all’alba, speriamo invece che attorno a Villa Erba si diffonda il profumo delle brioche appena sfornate, perché sarà al sorgere del sole che terminerà la seconda “Lake Como film festival night”. E lo farà proiettando, in anteprima, proprio quel film. Proprio “Apocalypse now”, film tormentatissimo, croce e delizia del suo creatore (regista, in questo caso, è un termine riduttivo) Francis Ford Coppola, che dopo aver rimesso mano al girato già nel 2001 (“Apocalypse now redux”), ora ha approntato una versione definitiva del suo capolavoro.

Presentata in anteprima a Bologna alla presenza dello stesso cineasta, la pellicola restaurata non arriverà nelle sale prima del prossimo autunno e, quindi, questa è davvero un’occasione unica. Sarà il coronamento di queste due lunghe giornate di una vera e propria festa del cinema che coinvolge più spazi di quella che fu la dimora di Luchino Visconti. La sua presenza aleggia ovunque. Grazie alla pièce “Le stanze di Luchino” scritta e diretta da João Maria Figueira con Max De Ponti e interpretata da Cecilia Eda Campani e Stefano Dragone, replicata ogni 30 minuti per un pubblico di 20 persone, su prenotazione, fino a mezzanotte, anche oggi, sabato 27 luglio, dopo gli applausi di ieri. Tra i numerosissimi eventi di questo sabato non possiamo non segnalare “The pleasure garden”, film muto del 1925 firmato da Alfred Hitchcock e girato, in parte, proprio sul lago di Como. Distante dalle tematiche che hanno reso celebre il grande regista inglese, è un piccolo gioiello e sarà ulteriormente impreziosito dal commento sonoro dal vivo realizzato da un duo di fuoriclasse, quello del pianista, compositore, didatta e filosofo Arrigo Cappelletti, e del contrabbassista Roberto Piccolo: chi già ha avuto modo di vedere questa antica pellicola scoprirà nuove emozioni grazie a questi due grandi musicisti.

Il secondo incontro in programma, dopo quello delle 18.30 con Andy Serkis in attesa del suo “Mowgli”, sarà alle 20 con i giurati del concorso Longscapes: il regista Francesco Fei, la star della musica africana Fatoumata Diawara, il fotografo Luca Campigotto, il musicista e direttore d’orchestra Bruno Dal Bon, lo scrittore Tommaso Pincio, l’imprenditore Massimo Moltrasio e il direttore di Best Movie Giorgio Vario. Non resta che munirsi del programma e vivere anche questa seconda lunga giornata di cinema.
A. Bru.

Il programma completo della seconda “notte” a Villa Erba nell’edizione de La Provincia in edicola sabato 27 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}