Giovedì 28 Agosto 2008

I Venerdì, Lake Como, Sinfolario
La classica conquista i comaschi

L’estate tra poco sarà un ricordo, proprio come le rassegne di musica classica che si stanno svolgendo in questo periodo di fine estive. Queste ultime saranno però... un bel ricordo. Nello sprint finale I Venerdì di Villa Carlotta, a Tremezzo, realizzati dall’Associazione Internazionale Musica di Comerio, l’Ente Villa Carlotta e l’Unione dei Comuni della Tremezzina, che con il pianista Alessandro Gagliardi concludono il 20 agosto alle 21 l’edizione 2008. Eterogeneo il programma di musiche di Beethoven (Sonata Waldstein), Chopin (Polacca op. 40 n. 1 e due Valzer), Debussy (Arabesques) e Granados (2 danze spagnole e Allegro da concerto).

Lusinghiero il riscontro dei due direttori artistici, Walter Krafft e Paolo Vairo: «In tutti questi anni l’Associazione Musica di Comerio ha mantenuto fede al suo spirito, cioè promuovere la cultura con la musica classica lanciando giovani talenti affiancandoli ai già affermati. L’esito a Villa Carlotta è stato molto positivo. Si è notata una crescita qualitativa dal punto di vista artistico e del pubblico, costituito sia da turisti che da comaschi».
Fra i concerti di questa edizione, oltre al concerto inaugurale di Paolo Vairo, meritano una particolare menzione quelli dei pianisti  Eugene Skovorodnikov, Adela Liculescu e Leonhard Westermayr. Nonostante abbia appena quindici anni, Adela ha mostrato una sorprendente maturità artistica, così come il giovane Leonhard Westermayr ha fornito un’eccellente interpretazione dei Trii di Schubert e Ciaikovsky.

In pieno svolgimento il Lake Como Festival. Dopo il  concerto di ieri a Cadenabbia, con il trio Zapparoli-Ferrarini-Sacchi, restano tre appuntamenti alla conclusione (4-6-10 settembre, rispettivamente a Varenna, Malgrate e Loveno). Soddisfatto il diretto artistico, l’arpista Floraleda Sacchi, che ha tracciato, in sintesi, un bilancio del Festival: «Il pubblico è in crescita. Il Festival ha una forma che piace ed è sempre seguito dai turisti e dai comaschi. La tematica di quest’anno, ispirata e idealmente dedicata a tutte le personalità europee e non che hanno visitato o soggiornato sul lago di Como, è stata molto apprezzata, persino dalla stampa estera. Siamo soddisfatti. Per la prossima edizione ci saranno novità, fra cui collaborazioni con festival importanti».
Last but not least il Sinfolario Festival (direzione artistica Maurizio Moretta). il 29 agosto alle 21 (ingresso libero), in piazza Zampiero a Cadorago (in caso di maltempo nell’area ex-Tessitura), si esibisce la Sinfolario Orchestra diretta da Roberto Gianola con Mozart, Rossini, Puccini, Bizet, Verdi e Donizetti.
Alberto Cima

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags