Martedì 28 Maggio 2013

La musica piange Little Tony

Era l’Elvis Presley italiano

Little Tony durante un’esibizione canora

È morto ieri sera a Roma Little Tony. Il cantante - che aveva 72 anni ed era originario di Tivoli (Roma) - era malato di tumore. Il decesso è avvenuto a Villa Margherita, dove era ricoverato da tre mesi. I funerali si svolgeranno giovedì al Divino Amore.

L’Elvis de Noantri se n’è andato in silenzio, assieme al suo ciuffo di ragazzo, per sempre. Settantadue anni consumati a tempo di rock. Era in coma, colpito da un tumore ai polmoni contro il quale il suo cuore matto stava lottando da mesi.

I suoi tanti successi che appartengono alla memoria collettiva: da “Cuore matto” (una sorta di sigla personale) a “Riderà” e “La spada nel cuore”. Ma Tony non è stato solo un protagonista della scena musicale, è stato anche un personaggio legato al costume, un raro esempio di artista fedele al mito di Elvis Presley e del primo rock’n’roll.

Una generazione, la sua, cresciuta negli anni Cinquanta, proprio mentre “Rock Around The Clock” e “Jailhouse Rock” cambiavano la musica e in Italia dominava ancora la canzone ipermelodica.

© riproduzione riservata