Sabato 03 Maggio 2008

La poesia lariana ritorna a Torino
Ma la star del Salone è Vitali

Sono pronti a partire per la Fiera del Libro di Torino che inizia il prossimo 8 maggio, anche scrittori ed editori del nostro territorio. Il primo a scendere in campo sarà il più conosciuto, Andrea Vitali, appunto, non solo per sostenere il suo nuovo romanzo, "La modista", pubblicato da Garzanti, ma anche per partecipare, giovedì, 8 maggio, alle ore 16,30, ad una tavola rotonda, coordinata da Bruno Gambarotta dal titolo «Audiolibro mon amour. Nuove frontiere dell’editoria».
Lo scrittore bellanese è infatti appena reduce dalla registrazione di un audiolibro, «Un amore di zitella», che sarà in libreria entro l’estate. A Torino approdano anche gli stand di due piccoli editori, uno comasco e uno della zona lecchese. Ritorna a Torino, dopo cinque anni, LietoColle, la casa editrice Faloppio, diretta da Michelangelo Camelliti.
Dice l’editore: «È stata una decisione maturata dopo dubbi e riflessioni alla base delle quali permaneva il ricordo della precedente partecipazione nel 2003, il cui aspetto positivo derivava dal piacere di aver potuto incontrare numerosi autori del catalogo - occasioni che comunque nel tempo abbiamo rinnovato e incrementato anche al di fuori di manifestazioni fieristiche. Abbiamo invece sicuramente patito la supremazia dei grossi editori e la scarsa attenzione e disponibilità dell’organizzazione verso i piccoli. Ma sono trascorsi cinque anni e crediamo che LietoColle abbia acquisito una maggiore robustezza, non certo competitiva con "i mostri" dell’editoria, ma sicuramente più adeguata ad una manifestazione importante quale riteniamo sia la Fiera del Libro di Torino. Un appuntamento quindi che sarà impegnativo per LietoColle, sotto l’aspetto economico e fisico, ma ci auguriamo di poter contare sul supporto di tutti - autori ed amici». Sono due gli appuntamenti organizzati da LietoColle.
Per il 9 maggio, alle 20,30, un incontro sulla poesia contemporanea e per il 10 maggio, alle 17 una tavola rotonda sul tema «Tradizioni e traduzioni nella poesia», alla quale intervengono tra gli altri anche Daniela Marcheschi e Guido Oldani. Sarà presente al Salone anche Bellavite di Missaglia, con i suoi splendidi libri fotografici e due recenti novità, il volume Vista Lario, il lago raccontato da scrittori, cantanti, cantautori, ciclisti, gente che conta e una guida specialissima, «Vademecum del goloso», indirizzi ghiotti delle province di Como, Lecco, Monza e Brianza e Sondrio.

Fulvio Panzeri

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags