Mercoledì 13 Novembre 2013

Nomination per il docu-film

Donatella Cervi fa sul serio

1 La regista Donatella Cervi con Paolo De Vizzi su uno scoglio nel mar Jonio2 La regista comasca de “La mia seconda vita da record”

Nomination per “La mia seconda vita da record”, il docu-film realizzato dalla comasca Donatella Cervi, nella categoria “Sport e società” dell’edizione 2013 di “Sport Movies & Tv” organizzata dalla Federation Internazionale Cinema Television Sportifs (Ficts) che domenica 8 dicembre assegnerà a Milano i suoi premi.

La proiezione del film sarà in programma il 6 dicembre a Palazzo Giureconsulti, ma la nomination è già un riconoscimento prestigioso per “La mia seconda vita da record”, registrazione dell’immersione da primato nell’Adriatico di un giovane disabile, Paolo De Vizzi, che, in carrozzina, è rimasto in acqua per 36 ore stabilendo il record cui si riferisce il titolo del documentario.

Le immagini muovono dalla tragica premessa - un incidente provocato da un pirata della strada, la lesione del midollo che condanna alla sedia a rotelle un ragazzo, all’epoca, di 22 anni - per estendersi sulla preparazione dell’impresa: una persona che in immersione ritrova una condizione di libertà e normalità.

Donatella Cervi ha girato “La mia seconda vita da record” affiancata da un altro comasco, Lorenzo Venturini, cineoperatore subacqueo che nel film esibisce una non comune professionalità.

Dal Lario allo Jonio, il percorso di Donatella Cervi è legato da una particolare sensibilità della regista per la documentazione, anche a fini di promozione, della pratica sportiva.

Lo si era visto ne “Il sogno di un bambino. La sfida di crescere”, presentato un anno fa all’Other Movie Film Festival di Lugano, che si ambienta a Como sviluppando la narrazione sulla falsariga delle attività della società sportiva Comense, con l’olimpionico Alberto Cova come nume tutelare della storia.

La Ficts lo ha incluso nel programma di Sport Movies & Tv, raddoppiando la partecipazione di Donatella Cervi alla rassegna, dove però l’attesa “comasca” è tutta per la Guirlande d’Honneur 2013 per la quale “La mia seconda vita da record” ha avuto la nomination. Indirettamente c’è ancora Como a “Sport Movies & Tv”, perché tra i film selezionati figura anche “La farfalla granata”, la fiction Rai di Paolo Poeti dedicata a Gigi Meroni vista su raiuno lunedì scorso in prima serata.

La relativa scheda della fiction in questione non si esime dal citare appunto la città di Como, il campo di San Bartolomeo e infine qualche bizzarria di quelell’indimenticabile calciatore che fu del Como e poi del Torino.

Bernardino Marinoni

© riproduzione riservata