Mercoledì 04 Giugno 2014

Progetto Marta Argerich
Venti giorni di concerti

Progetto Martha Argerich - brochure
(Foto by Alberto Cima)

A Lugano, è stata presentata la tredicesima edizione del “Progetto Martha Argerich”, organizzato da “Lugano Festival”, Banca Bsi e Rete Due della Rsi, che si terrà dal 10 al 30 giugno.

Per tre settimane Lugano accoglierà, ancora una volta, la manifestazione che ha legato il nome della straordinaria interprete alla città. Intorno alla grande pianista argentina si esibiranno un’ottantina di artisti alternandosi in coppia, gruppi di musica da camera e con l’Orchestra della Svizzera italiana.

Il programma di questa edizione prevede due concerti sinfonici al Palazzo dei Congressi di Lugano, sette concerti da camera all’Auditorio Stelio Molo della Rsi, sette recital pomeridiani alla Chiesa Evangelica, un concerto della master class di violino al Conservatorio della Svizzera italiana e, per la prima volta in asasoluto, fuori dal territorio luganese, un concerto scenico al Teatro Sociale di Bellinzona.

Fra i partecipanti dell’edizione 2014 troviamo i pianisti Stephen Kovacevich, Lilya Zilberstein, Gabriela Montero, Nicholas Angelich, Khatia Buniatishvili, Polina Leschenko, Alexander Mogilevsky, Akane Sakai, Karin Lechner, Sergio Tiempo, Franceso Piemontesi; i violinisti Gidon Kremer, Renaud Capuçon, Andrey Baranov, Dora Schwarzberg, Alyssa Margulis; i violoncellisti Mischa Maisky, Gautier Capuçon, Jing Zhao e il giovane talento francese Edgar Moreau.

A tredici anni dalla sua nascita, il “Progetto Martha Argerich” può essere, a buon diritto, considerato come la consacrazione di un modello per almeno due motivi: da un lato quello di presentarsi come una palestra di musica d’assieme, che riunisce artisti di fama insieme con giovani talenti; dall’altro quello di avere accompagnato i primi passi di carriere ormai affermate. Su tutto si erge la talentuosa figura di Martha Argerich, che ha assicurato a Lugano un nome di riferimento nel panorama internazionale. Il costo dei biglietti varia da 80 a 30 franchi (concerti sinfonici), da 60 a 45 franchi (concerti all’Auditorio) e 10 franchi per i concerti pomeridiani. 

© riproduzione riservata