Venerdì 20 Settembre 2013

Trewa e Alessia Pasini trio

Musica Irish per Cantù

Alessia Pasini Trio a Cantù

Una serata “Irish” All’1&35circa di via Papa Giovanni XXIII 7.

Stasera, dalle 21.30, si alterneranno due formazioni: Trewa e Alessia Pasini Irish Trio. Ci sono diversi modi per andare controcorrente in musica. La strada intrapresa dai Trewa, band nata quattro anni fa attorno ai polistrumentisti di Uggiate Trevano Marco Carenzio e Luca Briccola, è quella del folk modernizzato, tracciata, a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta, da formazioni anglosassoni come i Fairport Convention, i più jazzati Pentangle, ma anche gli esoterici Comus. Assieme a Filippo Pedretti, Mirko Soncini, Serena Bossi e Joseph Galvan hanno realizzato un bel cd, “Many meetings on a blithe journey”, che segue l’esordio “At the firelight” unendo a brani originali in inglese, ma anche in dialetto (“Hom selvadic”), classici della tradizione d’Oltre Manica come “Matty Groves”, “Once I had a sweetheart” e “John Barleycorn”.

L’album, pubblicato qualche mese fa, ha ottenuto eccellenti recensioni sulle riviste specializzate internazionali e sui più importanti siti dedicati a quello che Alan Stivell, un altro sicuro punto di riferimento, ha definito “celtic rock”. Alessia Pasini e voce e bodhran (il caratteristico tamburo del folklore irlandese) degli Inis Fail, un gruppo del nostro territorio che è un pubnto di riferimento italiano e intarnazionale. Attivi dal 1996, talvolta si “spezzano” per proporsi in formazioni più piccole come questa che oltre alla cantante comprende anche i compagni di viaggio Colm Murphy (violino) e Francesco Bettoni (chitarra). Per chi ama le atmosfere degli angoli delle strade di Dublino e le session estemporanee negli innumerevoli pub (naturalmente annaffiate da fiumi di birra scura) è un appuntamento da non perdere.

Domani sera, l’omaggio a Tom Waits di Dave Muldoon.

© riproduzione riservata