Un lunedì in “Cortile” con Bocephus King
Bocephus King

Un lunedì in “Cortile”
con Bocephus King

A La Cassinazza di Orsenigo il ritorno dell’artista canadese

Torna, a pochi giorni dalla sua incursione, il cantautore canadese Bocephus King. Torna per essere della partita del Buscadero Day, in un anno importante in cui la manifestazione, che ospiterà il grande David Bromberg, cambierà location per svolgersi, domenica 21, nel parco Berrini di Ternate.

Nel suo Canada non gode del successo che meriterebbe, negli Usa dovrebbero tenerselo stretto, ma in Italia è una star e se è il “re”, come suggerisce il suo nome di battaglia, il territorio comasco è il suo regno. Anzi, è più un reame devoto, dove tutti sono felici di adorarlo e di rinnovare il rito che si ripeterà lunedì sera, 15 luglio, alle 21 a La Cassinazza di Orsenigo per la rassegna “Storie di cortile”. Jamie Perry è un artista istrionico e ispirato che sa impadronirsi di un palco in pochi secondi. In lui convivono tante nature: soul nella sua voce, il funk nel suo cuore, il blues nella sua mente, il folk nei suoi piedi e il rock nelle sue mani. Tutto questo forma mix unico che aveva battezzato “Joco music”, come il suo primo album di tanti anni fa. Ne sono passati venti dalla sua prima venuta in Italia, propiziata proprio da Buscadero che gli dedicò, da perfetto sconosciuto, la copertina. Sarà accompagnato dal chitarrista Alex “Kid” Gariazzo, colonna portante della Treves Blues Band e perfetto sparring partner per un talento estroso. Dalle 19 è possibile cenare in Cassinazza, prenotazione consigliata allo 031/63.14.68. L’evento è gratuito.
A. Bru.


© RIPRODUZIONE RISERVATA