“Ventuno Organi in Sinfonia”:  oggi un’idea diventa musica
Alessandro Bianchi, direttore artistico dell’Associazione Organo Prestinari 1821 di Blevio (Foto by Bartesaghi)

“Ventuno Organi in Sinfonia”:

oggi un’idea diventa musica

Dalle 17,30 ben 21 concerti in simultanea in altrettanti luoghi del Comasco - La Pastorale Natalizia di Zipoli elemento comune di programmi altrimenti gestiti in libertà

“Ventuno Organi in Sinfonia” annunciano la tradizione natalizia in altrettanti luoghi del Comasco. È un’idea veramente maestosa e originale quella che si concreterà oggi, sabato 21 dicembre, a partire dalle 17.30, grazie all’iniziativa dell’associazione Organo Prestinari 1821 di  Blevi o. Un’idea che, non appena diffusa fra organisti e sedi di interesse storico-artistico e culturale del territorio che hanno la fortuna di essere ricche di un organo, ha mosso curiosità e adesioni, fino a superare la doppia decina.

Non ci sarà dunque che l’imbarazzo della scelta, oggi pomeriggio, per decidere dove recarsi ad ascoltare brani della tradizione natalizia certi che, in simultanea, la stessa energia si starà generando in altre venti chiese e sale del Comasco, un Avvento del S.Natale illuminato dalla luce della musica e dall’interesse per il valore artistico del luogo. Oltre che nella Chiesa a lago dei santi Gordiano ed Epimaco a Blevio (organisata Luigi Ricco), la Sinfonia farà suonare gli organi di S. Giorgio (Lorenzo Alviggi), della Basilica di Sant’Abbondio (Andrea Schiavio), del Santuario del Sacro Cuore (Marco Duvia), di Sant’Agostino (Stefano Gorla), della Chiesa del Gesù (Riccardo Quadri) e del laico Istituto Carducci (Alberto Marco Tirrito) a Como; altre sedi a Civello, Chiesa SS. Cosma e Damiano (Mattia Calderazzo), Turate, Chiesa SS. Pietro e Paolo (Francesco Corbo), Albiolo, Chiesa SS. Annunciata (Paolo Gimpaolo), Cucciago, Chiesa SS. Gervaso e Protaso (Simone Ratti), Cantù, Basilica Galliano S. Vincenzo (Alessandro Bianchi), Oltrona San Mamete, Chiesa S. Giovanni Decollato (Enrico Mascetti), Appiano Gentile, Chiesa S. Stefano (Marco Villa), Bellagio, in S. Giovanni (Giulio Gelsomino) e S. Giacomo (Vittorio Vianini), Torno, Chiesa S. Giovanni (Pietro Cattaneo), Gironico, Chiesa SS. Nazaro e Celso (Emanuele Benzoni), Cernobbio, Chiesa del Redentore (Marco Bonardi), Maslianico, Chiesa di S. Teresa Gdi Lisieux (Gigi Gianluigi), Moltrasio Chiesa dei Ss. Martino e Agata (Andrea Cadenazzi).

La Pastorale Natalizia in do maggiore del compositore barocco Domenico Zipoli sarà il “la” comune di altrettanti programmi che, in completa autonomia, gli organisti proporranno nella grande “polifonia sinfonica” della manifestazione.

«Il progetto è nato all’interno del consiglio direttivo dell’associazione Organo Prestinari 1821 di  Blevio lo scorso 14 Settembre, in occasione del secondo “Viaggio di Studio Organistico” che ha avuto come meta gli organi storici di Lenno, Cadenabbia, Dongo, e Peglio» spiega Evelina Borgesi, fra le animatrici del sodalizio «con un’idea divenuta scambio propositivo e sinergico con il vicepresidente Giuseppe Riccardi e il direttore artistico, Alessandro Bianchi».

Le 21 adesioni sono giunte in poco più d’un mese, in risposta a un progetto volutamente a vari livelli: «Anzitutto la musica» spiega Borgesi, «esperienza estetica, percettiva ma anche pensiero, che oltrepassa i confini dei luoghi dove avverrà l’esecuzione verso una maestosa sinfonia che unisce luoghi e strumenti tra loro distanti con una architettura rapsodica». 


© RIPRODUZIONE RISERVATA