Wow festival sul lago: un weekend di anteprime

Cernobbio Dal prossimo 30 giugno palco a Villa Bernasconi, ma prima qualche “assaggio”

Wow festival sul lago: un weekend di anteprime
Il palco dell’edizione 2021 del Wow festival: quest’anno trasferimento a Cernobbio
(Foto di foto Butti)

Nuovo cambio di “casa” per Wow music festival, che dal prossimo 30 giugno torna per quattro serate, questa volta nella cornice di Villa Bernasconi a Cernobbio; i primi quattro anni, dal 2016 al 2018, sono stati i giardini del Tempio Voltiano di Como ad accogliere la manifestazione e la sua crescita, con la partecipazione di artisti che hanno poi calcato palchi importanti come quelli del Festival di Sanremo o dell’Arena di Verona - Calcutta, Francesca Michielin, Coma Cose - e hanno scalato le classifiche, come Ex—Otago, Frah Quintale, Motta, Canova, Giorgio Poi, Iosonouncane, Margherita Vicario, Selton.

Lo scorso anno il festival ha trovato la propria collocazione nel parco di Villa Olmo, all’interno del “Villa Olmo Festival” e ora un’altra villa lo ospita, in un formato più contenuto, ma con uno studio che lega passato e presente e unisce le location coinvolte per le preview.

Soddisfazione

Raccontano gli organizzatori: «Ritrovare una collaborazione con il Comune di Cernobbio, dove già in passato abbiamo avuto modo di lavorare a eventi culturali, è motivo di grande soddisfazione, proprio perché abbiamo avuto modo di riprendere una progettualità strettamente legata a Villa Bernasconi. Questa versione “intima” del festival vuole essere una metafora della cura del giardino: dettaglio, dedizione e passione, attraverso interventi trasversali. Abbiamo voluto “indagare” il tema dei giardini sotto diversi punti di vista, mostrando il dialogo tra gli spazi verdi e l’unione tra Cernobbio e Como. Quest’ultima viene coinvolta con le preview del 24 e 25 giugno, che sono state pensate in questa ottica: la prima in un posto nuovo per noi, come Giulietta al lago, e la seconda in Ostello Bello, un luogo che ha sempre ospitato eventi collegati al festival; abbiamo così anche unito l’esperienza del festival a pagamento e le anteprime ad ingresso gratuito».

Promosso da Akuafactory in collaborazione con MyNina, il festival è stato ideato e progettato insieme all’amministrazione del Comune di Cernobbio; il sindaco Matteo Monti e gli Assessori alla cultura Maria Angela Ferradini e alle politiche giovanili Mario Della Torre hanno accolto la proposta con entusiasmo.

Il campione

«Siamo molto contenti e onorati di ospitare il Wow music festival nel suo nuovo formato “boutique” di quest’anno, qui a Cernobbio, nel giardino di Villa Bernasconi, dove abbiamo da poco intitolato al nostro campione Filippo Mondelli il Largo d’accesso. Quest’area verde e fioritasta diventando sempre di più un luogo vivo e vivace di aggregazione dei più giovani».

Come sempre, il pubblico potrà trovare visite guidate, food truck, degustazioni enogastronomiche. Tanti i partner coinvolti a vario titolo, oltre al Comune di Cernobbio e alle location delle preview: Fondazione Cariplo e Camera di Commercio Como e Lecco, Anagramma, Assicomo, Noto G. srl, Ovosodo, Paneliquido, CiaoComo Radio, ComoPride, Se.Femm, WeRoof. Gli abbonamenti sono esauriti da diversi giorni, i biglietti per le singole serate (23 euro più prevendita per le date dal 30.06 al 2.07 / 8 euro più prevendita per la data del 3 luglio) sono ancora disponibili su TicketOne.

Quattro serate più due

Due le serate di preview, quattro quelle di cui sarà composto Wow music festival, tanti gli artisti coinvolti, tra ritorni e novità. Stasera a Giulietta al lago, a partire dalle 18, ad animare la serata saranno i dj set di Ciao! Discoteca Italiana e wow soundsystem w/ Mati; sabato invece l’appuntamento sarà, a partire dalle 20.30, in Ostello Bello Como con Il Cairo, Boccanegra e Bambo Passero.

Da giovedì 30 giugno prenderà poi ufficialmente il via la nuova edizione del festival, con una prima serata dedicata alla stand up comedy con lo spettacolo di Edoardo Ferrario; a seguire, wow soundsystem w/Mati dj set - che chiuderà tutte le serate fino a sabato. Protagonisti della serata di venerdì 1 luglio saranno Maurizio Carucci, Elasi, Labradors, mentre sabato 2 toccherà a Dutch Nazari, Collazio, Summit, Desanudo. La giornata di domenica 3 sarà tutta dedicata agli artisti locali: Colzani, Legru, Snookers, Lalaband, Anita Cane Violins. «Tutti gli ospiti che compongono la line up sono stati scelti seguendo un preciso criterio artistico, selezionando tra gli artisti italiani maggiormente richiesti nei grandi festival, tutti esponenti del panorama indie e urban italiano. Molta attenzione è stata rivolta ai “local heroes”, che partecipano ogni sera in apertura o, addirittura, con una serata dedicata completamente a loro», raccontano gli organizzatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True