Pontelambrese in Eccellenza

«Era una missione impossibile»

Oggi su La Provincia nella pagina speciale dedicata al calcio dilettanti, con classifiche marcatori e Top11

Pontelambrese in Eccellenza «Era una missione impossibile»
La Pontelambrese per la prima volta giocherà in Eccellenza

Sua Eccellenza la Pontelambrese!

Con due turni d’anticipo la formazione erbese ha vinto il girone B di Promozione, conquistando il passaggio nella classe regina dei dilettanti per la prima volta nella sua storia. Davvero un trionfo per la squadra di mister Fabio Corti, grazie a una favolosa cavalcata fatta di 18 risultati utili consecutivi, che l’hanno vista da fine andata rimontare ben 8 punti di ritardo dalla vetta.

Felicissimo, e non poteva essere altrimenti, il presidente della Pontelambrese Federico Lasio: «E’ un’emozione unica, un successo davvero straordinario perché a un certo punto della stagione sembrava quasi impossibile». Determinante il cambio d’allenatore a metà ottobre, con Fabio Corti al posto di Giulio Invernizzi, che per la verità non aveva fatto male, non legando però con l’ambiente.

«Una società è “viva” quando sa prendere le decisioni al momento e nel modo giusto. I fatti alla fine ci hanno dato ragione, anche se in molti non erano della nostra stessa idea – il presidente torna così sul chiacchierato episodio dell’avvicendamento in panchina, rivendicando il buon esito della scelta fatta -. Anche se in passato abbiamo commesso degli errori, siamo stati poi bravi farne tesoro e a migliorarci». Doppia la dedica di Laiso per questo successo: «Sicuramente a Carlo Tavecchio, il nostro primo tifoso (domenica in costante collegamento telefonico con lo stesso Laiso - ndr), colui il quale mi ha voluto alla Pontelambrese. E poi ovviamente a mia moglie che purtroppo non c’è più…».

Sul giornale spazio alla promozione in Prima dello Monnet Xenia e al ritorno al gol di Rossetti, bandiera dell’Arcellasco (Eccellenza).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True