Albavilla, addio ai disagi al traffico  Dopo tre mesi riapre il ponte di Saruggia
Ultimi ritocchi prima dell’apertura del ponte Saruggia

Albavilla, addio ai disagi al traffico

Dopo tre mesi riapre il ponte di Saruggia

Lavori iniziati in estate: prima è stato sistemato il sovrappasso, poi le fognature

Finalmente ci siamo: dopo quasi tre mesi riapre il ponte di Saruggia e la viabilità torna alla sua tradizionale normalità.

I tempi, a causa anche di imprevisti, si sono allungati, ma per Natale il Comune è riuscito a regalare ai cittadini la normalità.

Da settembre ad oggi il ponte, che collega il centro del paese alla frazione omonima, era stato chiuso per permettere i lavori di sostituzione del vecchio guardrail e del parapetto.

Gli automobilisti erano costretti a scendere nella zona industriale di via Molinara per poi risalire verso il paese. Ora tutto torna normale. Un lungo iter, che aveva sollevato anche qualche malumore per la lunghezza dei tempi, con lo stesso sindaco, Giuliana Castelnuovo, che un mese fa era intervenuta per informare la cittadinanza sullo stato delle cose.

La scorsa primavera il Comune aveva destinato 22mila euro per le indagini diagnostiche e le prove di carico per verificare le condizioni del ponte. Analisi strutturali che avevano escluso qualsiasi problema di tenuta. Tuttavia la costruzione del ponte risale agli anni Cinquanta, con una struttura interamente in calcestruzzo armato, che richiedeva manutenzione. La giunta, tenendo conto della mancanza guardrail adeguati, aveva deciso di intervenire per garantire una maggiore sicurezza nella circolazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA