Anziano investito a Pusiano  È caccia all’automobilista pirata
Il punto in cui è stato investito il pensionato (Foto by Bartesaghi)

Anziano investito a Pusiano

È caccia all’automobilista pirata

Un settantenne travolto all’incrocio della Como-Lecco con via Roma: ha riportato una frattura alla gamba. L’appello della nipote: «Cerchiamo testimoni». Torna il problema della pericolosità della strada

Un automobilista ha investito un settantenne all’incrocio tra via Trento e la Como – Lecco e non si è fermato. L’incidente è accaduto ieri mattina attorno alle 9,15 con l’uomo investito trasportato poi al pronto soccorso dell’Ospedale Fatebenefratelli di Erba.

È al lavoro la polizia locale di Pusiano ed Erba per scoprire le generalità dell’investitore. Il settantenne ha riportato dei traumi e la frattura di una gamba ed è stato soccorso dalla Sos di Canzo.

L’incidente riporta di nuovo d’attualità la pericolosità della Como-Lecco nel tratto all’interno dell’abitato: la strada è decisamente stretta e con incroci pericolosi. Si è fatto un grande passo avanti grazie alla galleria, togliendo parte del traffico dalla strada, ma probabilmente non basta.

La nipote dell’uomo investito ha affidato a Facebook il suo appello: «Questa mattina di fronte alla chiesetta, verso Lecco, è stato travolto su un marciapiede da un auto mio zio. Lui camminava sul marciapiede quando la macchina lo ha travolto per poi scappare. Ora si stanno vagliando le registrazioni delle telecamere nelle zone adiacenti. Mio zio ha riportato ferite abbastanza importanti e verrà operato, chiunque passando o magari affacciandosi ha visto qualcosa può dare qualche informazione (carrozzieri compresi)».

Altri dettagli sul giornale in edicola mercoledì 13 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA