«Cani al parco, rispettate le regole»  A Erba multe fino a 550 euro
Un cane al parco Majnoni: la proprietaria lo tiene correttamente al guinzaglio (Foto by Bartesaghi)

«Cani al parco, rispettate le regole»

A Erba multe fino a 550 euro

L’appello del vicesindaco Rivolta, che aveva aperto le aree verdi agli animali. Oltre al problema della sporcizia c’è anche la tutela dell’incolumità delle persone

«Massima tutela e libertà per i cani, ma si rispettino le regole al parco». Parola della vicesindaco, Erica Rivolta, che lancia un appello affinché si abbia rispetto per i luoghi e per le persone al Parco Majnoni, cuore verde del centro cittadino, ma anche in tutti gli altri parchi della città.

Si rischiano infatti multe da 27,5 euro fino a 550 per chi viola le norme in vigore. Un richiamo doveroso al rispetto delle regole che arriva in un periodo, come quello agostano, in cui molte persone amano portare il proprio amico fido al parco per un momento di relax e di divertimento, soprattutto al primo mattino o all’imbrunire, quando il clima più fresco diventa occasione di refrigerio.

Non mancano però, come conferma lo stesso vicesindaco, numerosi episodi di mancanza di rispetto e situazioni di potenziale pericolo per le numerose persone che frequentano il parco cittadino. Quelli che si segnalano sono i classici episodi di poca attenzione e rispetto.

La cosa più comune è il lasciare le deiezioni del proprio amico a quattro zampe sparse per i viali e le aree a prato senza raccoglierle.

Altri casi riguardano la pericolosità soprattutto dei cani di taglia medio grande.Dovrebbero essere tenuti sempre al guinzaglio e con la museruola, ma capita che spesso vengano lasciati liberi, creando situazioni di disagio, spavento e potenziale pericolo per l’incolumità delle persone.

Le norme per portare i cani al parco sono regolamentate nei dettagli da due regolamenti comunali: quello di polizia urbana e quello dell’uso dei parchi pubblici. Le multe per chi vieta le norme inserite vanno da un minimo di 27,50 a un massimo di 550 euro. Attenzione quindi ai principali obblighi che i proprietari dei cani sono tenuti rigorosamente a rispettare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA