Erba, intesa con gli altri Comuni  Vigili più liberi nella caccia ai ladri
Controlli notturni della polizia locale a Erba (Foto by Archivio)

Erba, intesa con gli altri Comuni

Vigili più liberi nella caccia ai ladri

Manca solo l’ok da Como per i controlli della polizia locale in tutto il comprensorio erbese. Potranno anche coordinarsi con i carabinieri

La bozza è già sul tavolo del prefetto, manca solo il via libera da Como. A quel punto partirà un progetto di collaborazione tra il comando provinciale dei carabinieri e gli agenti di polizia locale dei diversi Comuni dell’Erbese che hanno aderito all’iniziativa: i vigili potranno operare anche fuori dai propri confini e prenderanno parte a controlli coordinati insieme ai carabinieri su tutto il territorio.

«Sarà una novità importante per contrastare i furti in abitazione - dice il vicesindaco Claudio Ghislanzoni - ma anche un risposta concreta a chi ci invita a fare di più per la sicurezza».

Il vicesindaco parte dalle critiche arrivate nei giorni scorsi dai banchi della Lega, che ha accusato l’amministrazione di utilizzare i vigili per contrastare la movida piuttosto che per presidiare il territorio. «Il consigliere Eugenio Zoffili ci chiede di incrementare i pattugliamenti serali contro i furti - dice il vicesindaco - e se avessi più personale sarebbe la prima cosa che farei. Posso però annunciare che è in dirittura d’arrivo un progetto in collaborazione con altri Comuni dell’Erbese e la Prefettura per il coordinamento di tutte le forze di cui già disponiamo, incrementandone così grandemente l’efficacia in particolare per la lotta ai furti nelle abitazioni. Attendiamo solo l’ok del prefetto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA