Erba, lo storico bar Rugula  adesso parla cinese
I fratelli Nicola e Miche Pischetola con l’imprenditore cinese Li Qu Hu, nuovo proprietario della Rugula

Erba, lo storico bar Rugula

adesso parla cinese

Lasciano i titolari dello storico locale della frazione «Non si presentava nessuno, poi sono arrivati loro»

È da oggi cinese il bar “Rugula”, nel cuore dell’omonimo piccolo rione, ritrovo storico, erede di un’antica secolare trattoria con alloggio, un simbolo di Erba, dunque. Non è certo una novità, nemmeno cosa fuori dal mondo, un’attività nelle mani di discendenti dell’impero Ming.

Gli ultimi proprietari della licenza (i muri sono ancora dei discendenti della famiglia Croci di Erba, proprietaria della concessione dal 1939), sono stati i fratelli Nicola e Michele Pischetola, originari della provincia di Bari e a Erba dal 1962.

Con il desiderio della pensione, è da mesi che i Pischetola tentavano di vendere. Ma molti contatti sono andati a vuoto. «Poi si sono presentati questi cinesi –spiega Michele – e la cosa è andata in porto. Mandare avanti un bar, aperto anche di sera, è dura. Siamo davvero stanchi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA