Erba, sì allo scudo per le tasse non pagate  Ma non per le multe: arriva il no dei vigili
Un ausiliario del traffico al lavoro in un parcheggio di Erba (Foto by Stefano Bartesaghi)

Erba, sì allo scudo per le tasse non pagate

Ma non per le multe: arriva il no dei vigili

Il comandante Giglio in consiglio comunale: «Non è corretto verso chi ha pagato il dovuto nei tempi previsti dalla legge»

Scudo fiscale con sorpresa. Il consiglio comunale ha infatti approvato il regolamento che permette a un centinaio di erbesi di pagare, senza sanzioni aggiuntive, circa 115mila euro di Imu, Ici e imposte pubblicitarie non versati nel periodo compreso tra il 2013 e il 2016. A patto che si saldi il conto entro l’autunno 2018 attraverso una o al massimo otto soluzioni. Tutto questo non ha però validità (per ora) per quanto riguarda le contravvenzioni stradali, per le quali il Comune di Erba è in attesa di incassare un milione da cinque anni a questa parte. Nel suo intervento in consiglio comunale, il comandante della polizia locale Giovanni Marco Giglio ha di fatto bocciato l’idea dello scudo fiscale per le multe. «Non sarebbe corretto nei confronti di chi le multe le ha prese e pagate nei tempi previsti dalla legge».

Ampio servizio su La Provincia in edicola giovedì 2 febbraio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA