La giornata speciale  della seconda C  Ospite di Mattarella
La seconda C della “Aldo Moro” di Ponte Lambro con il presidente Sergio Mattarella ieri mattina al Quirinale. Una esperienza speciale (Foto by Ufficio stampa presidenza della repubblica)

La giornata speciale

della seconda C

Ospite di Mattarella

Studenti e prof della “Aldo Moro” di Ponte Lambro tra quelli ammessi all’incontro con il Capo dello Stato

Quali consigli dà ai suoi nipoti? E quale piatto preferisce fra quelli della cucina italiana?

Ecco le domande rivolte ieri mattina al presidente della Repubblica Sergio Mattarella dagli studenti di seconda C delle medie del paese.

Un incontro speciale in una giornata speciale, da ricordare a lungo. Qualche mese fa la classe dell’Istituto Aldo Moro ha scritto una lettera al Capo dello Stato e come risposta ha ricevuto un invito al Quirinale: «L’incontro è stata un’emozione fortissima» racconta il vicepreside Domenico Bellantone, che ha accompagnato i ragazzi insieme alla docente Roberta Molteni.

La trasferta dei ragazzi pontelambresi è nata qualche mese fa, quando la seconda C - insieme alla professoressa Molteni - ha scritto una lettera a Mattarella per presentare la propria scuola e in particolare un bel progetto di assistenza ai ragazzi in difficoltà avviato dall’istituto insieme a La Nostra Famiglia. La risposta inattesa è arrivata di lì a poco: il Presidente ha invitato i ragazzi a Roma per un’udienza riservata ad alcune classi delle medie.

Il giro a Roma

«Siamo partiti domenica - racconta il vicepreside Bellantone - e abbiamo fatto un bel giro per Roma. Ieri mattina c’è stata l’udienza al Quirinale: i nostri ragazzi erano 19, complessivamente il capo dello Stato ha ricevuto sette classi».

Prima di incontrare Mattarella, racconta divertito Bellantone, «ci hanno fatto fare le prove e ho avuto l’onore di impersonare il presidente della Repubblica».


© RIPRODUZIONE RISERVATA