Montorfano, odori e acqua verde  Le alghe nel lago colpa del caldo
L’acqua del lago di Montorfano è diventata verde negli ultimi giorni

Montorfano, odori e acqua verde

Le alghe nel lago colpa del caldo

La causa è l’aumento delle temperature, alcuni passanti sono preoccupati

Zona dei canneti del lago e sponde limitrofe ricoperte da una patina ampia e spessa di alghe con puzza di acqua stagnante. Questa la situazione del Lago di Montorfano dopo dieci giorni di caldo intenso.

Una serie di alghe verdi sono proliferate incontrollatamente e hanno reso il bacino ai piedi del Monte Orfano in gran parte inguardabile e, soprattutto per chi cammina sulle sponde, anche difficile da sopportare a livello olfattivo. Una situazione che i concittadini e gli amanti del bacino montorfanese stanno riscontrando in questi giorni.

A denunciare la situazione è il coordinatore della sito Naturalmeteo, che riunisce alcuni giovani di Como, Varese e del Molise, appassionati di meteorologia, che nel corso di tutto l’anno, oltre a studiare i modelli matematici, analizzano concretamente la situazione sul campo.

«Questa ondata di calore ha fatto alzare notevolmente la temperatura media delle acque del Lago di Montorfano, che si aggira attualmente tra il 26 e i 28 gradi centigradi – sottolinea – Non credo che siano tossiche, ma comunque la situazione è da monitorare, in attesa che cambi il tempo e diminuiscano le temperature».


© RIPRODUZIONE RISERVATA