Tentata violenza sessuale in stazione  Arrestato un quarantenne di Erba
Il sottopassaggio della stazione di Erba dove l’uomo ha cercato di palpeggiare la ragazza (Foto by archivio)

Tentata violenza sessuale in stazione

Arrestato un quarantenne di Erba

L’episodio è avvenuto il 18 maggio: vittima una minorenne del Comasco. L’uomo ha iniziato a importunarla in sala d’aspetto per poi aggredirla nel sottopassaggio

Prima l’ha avvicinata nella sala d’aspetto della stazione di piazza Padania, poi l’ha seguita nel sottopassaggio. Qui, nel tunnel che conduce ai binari, si sarebbe consumata la tentata violenza sessuale ai danni di una ragazza minorenne che è presto riuscita a divincolarsi e a scappare a bordo del treno.

Nei giorni scorsi, a seguito delle indagini, i carabinieri di Erba hanno eseguito l’ordine di custodia cautelare disposto dal giudice: agli arresti domiciliari è finito un uomo di 40 anni residente in città.

L’episodio risale al mese scorso. Venerdì 18 maggio la ragazza, una minorenne residente a Como, si trovava nella sala d’aspetto della stazione di piazza Padania quando è stata avvicinata da un uomo.

La giovane racconterà agli inquirenti di aver respinto diversi tentativi di approccio e di aver lasciato la sala d’aspetto per raggiungere il binario; l’uomo l’avrebbe però raggiunta all’interno del sottopassaggio e qui avrebbe cercato più volte di baciarla e palpeggiarla.

Di lì a poco la ragazza è riuscita a liberarsi, ha salito le scale che conducono alla banchina ed è salita di corsa sul treno.In seguito l’episodio è stato denunciato alle forze dell’ordine. I carabinieri di Erba hanno avviato indagini approfondite sull’accaduto e hanno ristretto il cerchio dei sospetti intorno a un uomo di 40 anni residente in città.

Nei giorni scorsi il Gip Cecchetti ha disposto un ordine di custodia cautelare eseguito dagli stessi militari erbesi: l’accusa ai danni del presunto aggressore - che si trova agli arresti domiciliari - è di violenza sessuale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA