Una perizia sul Castello di Pomerio  Il Comune di Erba è pronto a venderlo
Una vista dall’alto del compendio del Castello di Pomerio: l’Amministrazione comunale sta valutando l’opportunità di venderlo

Una perizia sul Castello di Pomerio

Il Comune di Erba è pronto a venderlo

La direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate incaricata di stimarne il valore

Il Comune di Erba ha incaricato la direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate di stimare il valore del Castello di Pomerio. La finalità della stima, si legge sui documenti ufficiali, è la compravendita: l’amministrazione di Veronica Airoldi sta insomma pensando seriamente di inserire il compendio di Buccinigo nel piano delle alienazioni.

La perizia - il costo è di 7.614 euro - arriverà entro 150 giorni, dunque in autunno: giusto in tempo per inserire il castello nella lista degli immobili da dismettere nel corso del 2019.

Poco prima di Natale l’amministrazione aveva annunciato la propria volontà di far valutare Castello di Pomerio, anche se pubblicamente nessuno si spinse a parlare di alienazione: l’obiettivo era stimare il valore del compendio per studiare tutte le possibili strategie di valorizzazione.

L’ipotesi della vendita, ovviamente, è sempre stata sullo sfondo; ora i documenti provenienti dall’Agenzia delle Entrate - che nei giorni scorsi ha accettato l’incarico offerto dal Comune - parlano chiaro: «Finalità della stima: compravendita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA