Apertura speciale del Sacro Monte  Ossuccio, migliaia di visitatori
Un turista ammira le statue

Apertura speciale del Sacro Monte

Ossuccio, migliaia di visitatori

Una Madonna di Settembre da record Quattromila presenze in una settimana al santuario Cappelle aperte: ieri in due ore oltre duecento persone

C’è don Sergio Tettamanti, rettore del Santuario della Beata Vergine di Ossuccio (dal 2003 patrimonio dell’Unesco), ad attendere alle 14.30 i primi visitatori che, con passione e devozione, si sono dati appuntamento in Tremezzina per questo pomeriggio speciale.

Un successo l’apertura straordinaria delle 14 Cappelle che si incontrano lungo il sinuoso viale in acciottolato che sale al Soccorso, ultimo atto di una settimana - quella dedicata alla “Madonna di Settembre” - che ha visto almeno 4 mila fedeli salire al Santuario.

Un afflusso imponente che testimonia la grande devozione. «Tra i mille ed i duemila nella sola giornata di giovedì» conferma don Tettamanti.

Tredici in realtà le Cappelle aperte ieri al pubblico: la decima - la Crocifissione - necessita di interventi di restauro importanti, 200 mila euro secondo calcoli sommari.

I dettagli su La Provincia in edicola lunedì 12 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA