Argegno blindata per il ciak  Con il film Usa guadagnano tutti
Adam Sandler sul set di via Pizzo Gordona ad Argegno. A destra i tecnici in attesa in vicolo Mulini. Qui sotto l’attore al panificio Santin e, più a destra, l’arrivo in paese fotoservizio selva

Argegno blindata per il ciak

Con il film Usa guadagnano tutti

Murder MysteryRiprese con Sandler senza la Aniston

D’accordo, la “guest star” Jennifer Aniston non s’è vista e stando ad un post di una delle sue più strette collaboratrici (“Arrivederci Italia”) potrebbe già aver lasciato il Lario.

A colmare il gap ci ha pensato Adam Sandler che ieri mattina è arrivato ad Argegno su un elegante taxi boat attorno alle 10 - accolto dal sindaco Roberto De Angeli e dall’ex sindaco Francesco Dotti - e che, prima di salire sul camper-camerino, ha salutato i fan con una battuta ad effetto: «Ciao a tutti. Buona giornata e non mangiate troppo».

Chiaro il riferimento alle presenze nei vari locali del paese, dove è stato visto e immortalato in diverse occasioni, tanto che pare proprio si sia instaurato un feeling speciale tra l’attore statunitense e Argegno.

Il film “Murder Mystery” di sicuro fa felice il Comune del Centro lago e il Lario, due mesi abbondanti dopo le serate magiche griffate Dolce & Gabbana. Oggi, ad Argegno, si completa la “fase due” delle riprese, con gli ultimi ciak in centro storico. Di sicuro il film rappresenta una promozione senza eguali per il Comune. Nell’immediato, la produzione ha staccato un assegno o meglio ha effettuato un bonifico da 50 mila euro (come confermato ieri dal primo cittadino) per tutti i giorni di riprese. E qualcosa potrebbe ancora arrivare a stretto giro.Oggi, ultimo giorno di riprese, prima degli ultimi “ciak” in Inghilterra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA