Bellagio, l’invito a  Trump  «Venga in vacanza»
Donald Trump con la moglie Melania

Bellagio, l’invito a Trump

«Venga in vacanza»

La lettera di un imprenditore è già partita per la Casa Bianca: «La perla del Lario deve tornare al centro del turismo»

«Caro presidente Trump, la aspettiamo questa estate a Bellagio». Parola più, parola meno è questo il senso della lettera inviata alla Casa Bianca da un imprenditore di Bellagio intenzionato a riportare la “perla del Lario” al centro dell’attenzione soprattutto una volta terminata l’emergenza sanitaria provocata dal coronavirus. Un invito esplicito, quello rivolto al presidente degli Stati Uniti. E a Bellagio sperano in una risposta positiva per rivivere l’entusiasmo suscitato nel 1963 dal presidente J.F. Kennedy, e archiviare la “delusione” per la mancata visita di Barack Obama quando è stato ospite di George Clooney a Laglio nell’estate 2019.

Ampio servizio su La Provincia in edicola giovedì 9 aprile 2020


© RIPRODUZIONE RISERVATA