Cagnolino finisce nel lago a Claino
Lo salvano due poliziotti della Stradale

Il meticcio, molto impaurito dalle auto, è caduto in acqua. Una signora ha dato l’allarme e gli agenti lo hanno preso

Cagnolino finisce nel lago a Claino Lo salvano due poliziotti della Stradale
Il cane fra le braccia degli agenti che lo hanno salvato (Foto Facebook)

Avventura a lieto fine per quel piccolo cagnetto indifeso, un meticcio , di taglia media, di qualche anno, tratto in salvo nel tardo pomeriggio di martedì dagli agenti della Polizia stradale del distaccamento di Tremezzina. Il cane era finito nel lago dopo aver schivato le auto in transito sul tratto extraurbano della strada provinciale 14, in località Rescia, nel territorio comunale di Claino con Osteno.

Solo per un puro caso non è stato investito. Gli agenti della Polstrada, in servizio di pattugliamento sulla direttrice che dalla Valle d’Intelvi porta a Porlezza, sono stati allertati da una signora di Lanzo che dopo aver incrociato la pattuglia ha indicato loro il punto dove si trovava il cane. La signora e alcuni automobilisti hanno cercato invano di catturarlo per metterlo in salvo dalla carreggiata. Improvvisamente, forse impaurito , si diretto pericolosamente verso il lago finendo nelle acque gelide del Ceresio, rischiando l’annegamento e dove poi è stato recuperato e trattenuto con l’affetto e le coccole, tra le braccia sicure dei due poliziotti.

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 31 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}