Con l’utilitaria sul lungolago
Rischia di travolgere i pedoni

Tremezzina: una ultraottantenne in stato confusionale ha seminato il panico

Con l’utilitaria sul lungolago Rischia di travolgere i pedoni
L’auto incastrata sulla Greenway

Pomeriggio da dimenticare, quello di domenica, per una pensionata ultraottantenne di Moltrasio, protagonista dalle 16 in poi di una serie di manovre (a dir poco) azzardate a bordo della sua “Toyota Yaris” dapprima in piazza XI Febbraio e sul lungolago Delmati (che porta verso il Lido), poi in via Santo Stefano (imboccata contromano) e sulla Regina ed infine in via Lavedo sino ad incagliarsi nel primo tratto di Greenway, quello che conduce verso la frazione di Campo.

Il tutto dentro il perimetro del Municipio di Lenno. Ma andiamo con ordine. L’anziana signora - apparsa a chi l’ha incrociata visibilmente disorientata - si è materializzata in piazza XI Febbraio, gremita di turisti, alle 16, bypassando la Ztl ed imboccando il lungolago Delmati, dopo aver strappato con l’auto la catena che ne delimita il transito. Giunta a metà del lungolago, impossibilitata ad andare oltre, è poi tornata sui propri passi.

Nel frattempo, un passante aveva provveduto a rimettere la catena al proprio posto e così l’anziana automobilista ha pensato bene di passare radente alla ringhiera del lungolago, danneggiandola (e rischiando guai ben più seri in caso la ringhiera avesse ceduto). Alla fine è tornata verso la statale imboccando contromano via Santo Stefano, dopo aver percorso la piazza sempre gremita di turisti, i quali hanno assistito increduli alla scena.

Ben dettagliate le segnalazioni giunte alla polizia locale ed ai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, che si sono messi sulle tracce della “Toyota Yaris”, la quale nel frattempo dopo aver percorso circa un chilometro di Regina si è infilata in via Lavedo, praticamente nota solo ai residenti (o quasi) prima di imboccare la Greenway. Li si è fermata la sua corsa, considerato la strada diventa poi una passeggiata pedonale. Ben visibili i danni alla vettura. Illesa la conducente. Ora toccherà ai carabinieri dar corso ai provvedimenti del caso, ricordando anche i danni alla ringhiera del lungolago. Davvero una domenica movimentata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}