Gli svizzeri vogliono Villa Violet

«Sarà un museo d’arte moderna»

Lanzo Intelvi, il progetto Marks

coinvolge anche la Comunità montana

Gli svizzeri vogliono Villa Violet «Sarà un museo d’arte moderna»
Il lussuoso albergo venne costruito nel 1930

Si chiama progetto Marks e arriva dalla Svizzera. È stato discusso dal direttivo della Comunità Montana Lario Intelvese. L’obiettivo: riqualificare Villa Violet, il lussuoso albergo costruito nel 1930 e abbandonato da decenni, nell’ambito del progetto Interreg. Come? Realizzando al suo interno un museo d’arte moderna costruito su progetto dell’architetto giapponese Kengo

La conferma arriva direttamente dal presidente dell’ente montano di San Fedele Ferruccio Rigola.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}