Guerra si ricandida  «Lavoro da finire»

Guerra si ricandida

«Lavoro da finire»

l sindaco si prepara alle elezioni: «Voglio andare avanti con chi è stato al mio fianco in questi anni»

«Ho avuto l’onore di guidare i primi passi del nostro nuovo Comune. Ho deciso nel marzo scorso di non candidarmi a nuovi ruoli politici e amministrativi per dedicarmi a questo impegno. Insieme a chi ha lavorato con me in questi anni e a chi vorrà condividere con noi il lavoro che ci attende, ci candideremo alle prossime elezioni».

Ecco la dichiarazione ufficiale con cui Mauro Guerra annuncia la (ri)candidatura alla guida del Comune di Tremezzina, istituito il 4 febbraio 2014 a seguito della fusione di Ossuccio, Lenno, Mezzegra e Tremezzo e forte di 5118 abitanti.

In una lunga nota inviata a “La Provincia”, Mauro Guerra parla di “tanti progetti realizzati e tanti altri in cantiere o in corso di realizzazione”. “Un lavoro importante - aggiunge - che vorrei provare a continuare”. Nel maggio 2014, le elezioni a Tremezzina sono state particolarmente combattute. Tre le liste: “Nuova Tremezzina”, guidata da Mauro Guerra, superò di soli 36 voti - 1532 a 1496 - “Tremezzina Oggi” guidata da Mario Pozzi, più staccata “La Terza Via” con a capo Tommaso Leoni. Il lungo excursus su quanto fatto in questi cinque anni non poteva che prendere le mosse da uno degli argomenti clou della campagna elettorale del 2014 ovvero la variante della Tremezzina, senza dimenticare quel “meno tasse”, che significa “niente Tasi per i cittadini della Tremezzina”.

«Lasciamo parlare i fatti, con il finanziamento da 330 milioni di euro conquistato e l’approvazione della progettazione definitiva per la variante, anche con il parere favorevole della Soprintendenza - scrive Guerra - Senza dimenticare il ruolo di capofila e realizzatore dei progetti di miglioramento dei sistemi semaforici di controllo, il servizio permanente di polizia locale e coordinamento con le altre forze dell’ordine, l’organizzazione dei movieri per contrastare blocchi da code e traffico pesante».


© RIPRODUZIONE RISERVATA