Il Grand Hotel Tremezzo riapre  E’ Villa Sola Cabiati il nuovo gioiello
Villa Sola Cabiati sarà gestita in modo esclusivo dal Grand Hotel tremezzo

Il Grand Hotel Tremezzo riapre

E’ Villa Sola Cabiati il nuovo gioiello

Tremezzina Ricomincia la stagione dell’albergo che metterà a disposizione dei suoi clienti anche la splendida location dei duchi Serbelloni

L’icona per antonomasia della Belle Epoque sul lago di Como, il Grand Hotel Tremezzo, il cinque stelle lusso che ammaliò la “Divina” Greta Garbo e che domani - lunedì 6 marzo - riparte per un’altra stagione all’insegna dell’eleganza e del lusso sposa un’altra icona del Lario, Villa Sola Cabiati, che sorge a Bolvedro di Tremezzo.

Un connubio destinato ad avere una risonanza planetaria, visto il blasone ed il “buon nome” che storicamente accompagna entrambi.

L’annuncio ufficiale

Questo l’annuncio ufficiale: il Grand Hotel Tremezzo, a partire da questa stagione, «gestirà in esclusiva per i suoi ospiti la meravigliosa Villa Sola Cabiati come location esclusiva per eventi, matrimoni, occasioni speciali ed anche giornate all’insegna del relax che gli ospiti del Grand Hotel potranno vivere in Villa».

«Non c’è dubbio: Villa Sola Cabiati è un gioiello dell’arte e del saper vivere italiano. Un gioiello fino a ieri esclusivamente privato. Oggi il Grand Hotel Tremezzo ha il piacere di aprire in esclusiva ai suoi ospiti le porte di questa magnifica residenza nobiliare. Un’esperienza, siamo certi, che permetterà di scoprire l’anima più segreta e aristocratica del lago di Como, rendendo ancora più memorabile ogni vacanza al Grand Hotel Tremezzo», fa notare Paolo De Santis, amministratore delegato del Grand Hotel Tremezzo.

Villa Sola Cabiati, residenza Settecentesca dei duchi Serbelloni è famosa per la bellezza dei suoi interni affrescati dalla scuola di Tiepolo, nonché per la quiete dei suoi giardini e la raffinatezza dei suoi ricevimenti. Su di lei “veglia” la Fondazione Serbelloni, che oltre a Villa Sola Cabiati ha in dote - tanto per inquadrare il target - anche Palazzo Serbelloni a Milano, residenza neoclassica a due passi dal Quadrilatero della Moda.

Quello tra il Grand Hotel Tremezzo e Villa Sola Cabiati, l’uno a un paio di minuti di Regina dall’altra (collegamento assicurato “da un servizio esclusivo via terra e via acqua” all’insegna della massima privacy), è un sodalizio che celebra i due secoli più luminosi del lago di Como e del suo Grand Tour. Anzitutto il ’700, l’epoca delle Grandi Ville, dimore estive dell’aristocrazia milanese, emblema di “quella misura neoclassica, amante delle proporzioni perfette”.

Salto in avanti

Quindi il ’900 degli splendidi Palace, mito alberghiero internazionale di cui il Grand Hotel Tremezzo è uno dei massimi interpreti, tanto da ricevere nel 2016 il titolo di “Hotel dell’anno”, conferito dal gruppo Preferred Hotels & Resorts. Villa Sola Cabiati - con lungimiranza - aveva apposto nel novembre 2015 la propria griffe al già nutrito ed esclusivo (per rimanere in tema) elenco delle location del Comune di Tremezzina dove ambientare il “fatidico sì”, di fatto scalando una graduatoria - unica al mondo - che vede come “cartoline” riconosciute ed ammirate in ogni dove Villa del Balbianello e Villa Carlotta. Infine una curiosità: nel gennaio 2015, il “Daily Telegraph” dedicò un ampio servizio alle “dieci migliori Ville in cui trascorrere le vacanze” e, con grande soddisfazione, Villa Sola Cabiati - conosciuta anche come Villa La Quiete - conquistò un piazzamento d’onore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA