Laglio, il gatto e la volpe  che mangiano insieme
La piccola volpe e il gatto mentre mangiano dallo stesso piatto, andando contro ogni luogo comune

Laglio, il gatto e la volpe

che mangiano insieme

Si è presentata nel giardino di Marco Gigliotti

diventando una presenza fissa, fino a farsi accarezzare

Il gatto c’è, la volpe pure, mancherebbe solo Pinocchio per completare il quadretto da favola. E chissà se anche la volpe più famosa di Collodi apprezzava mele, pere e pasta e fagioli. Dopo Guendalina, volpina che ogni sera si presenta per cena da Maurizio Moro in Val d’Intelvi e quella di Claino con Osteno diventata quasi domestica, un’altra bellissima storia arriva da Laglio e a raccontarla è Mario Gigliotti, residente in paese che qualche tempo fa ha fatto un incontro davvero speciale. Pardon, tanti quotidiani incontri durati per sei mesi.

Ogni sera, all’ora di cena, una splendida volpina raggiungeva il giardino della sua casa e aspettava paziente che le venisse dato qualcosa da mangiare. Dalla diffidenza iniziale, l’animale si è fatto sempre più intraprendente fino ad arrivare a prendere il cibo direttamente dalle mani di Mario e a nutrirsi dalla stessa ciotola dei suoi gatti. «Arrivava tutti i giorni alla stessa ora per cena e se non eravamo a casa, ci aspettava sullo zerbino. Ci vedeva arrivare e ci riconosceva». Il gatto e la volpe, inseparabili come nella favola di Pinocchio. Di giorno in giorno l’animale ha acquistato confidenza nei confronti di Mario, tanto da arrivare a farsi accarezzare.

L’articolo di Daniela Colombo su La Provincia di sabato 23 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA