Lavori nell’albergo
del Balcone d’Italia

Alta Valle Intelvi: il Touring era inutilizzato dal 2007 Il Comune ha trovato i finanziamenti per ristrutturarlo: l’immobile sarà poi affidato in gestione con un bando

Lavori nell’albergo del Balcone d’Italia
Sono cominciati i lavori per la riqualificazione dell’albergo ristorante Touring

Iniziati i lavori di riqualificazione dell’albergo Touring, di proprietà del Comune, sul Balcone d’Italia in vetta alla Sighignola. Ad aggiudicarsi l’appalto la “Mps costruzioni srl” di Milano per un importo complessivo di un milione e 679 mila euro.

I lavori di riqualificazione non saranno di impedimento con la fruibilità turistica del balcone e del suo panorama come ha precisato il sindaco Marcello Grandi. La Regione ha partecipato alla realizzazione del progetto con un finanziamento di 800 mila euro e un altro contributo di circa 65 mila euro per la rimozione della copertura in amianto, mentre dal ministero dell’interno sono arrivati circa 110 mila euro.

Conclusi i lavori, l’immobile non sarà venduto. La strada indicata pubblicamente dal sindaco Grandi è l’assegnazione in locazione attraverso un bando pubblico. Oltre il ristorante e il bar , ci saranno 9 camere di alto livello per l’attività ricettiva e il solarium. Il bando d’assegnazione sarà unico per tutte le attività alberghiere e di ristorazione. Dopo i lavori sarà migliorata la strada di accesso che porta in Vetta. L’immobile sarà in parte ristrutturato sull’esistente e in parte ricostruito: diviso in tre piani, ha una superficie di 1128 mq.

Il Touring ha alle spalle una lunga storia. Il progetto nasce nel 1955 grazie a Franco Melesi. Dopo vari elaborati , si arriva al progetto definitivo del 1959 preceduto dall’atto notarile con la famiglia Melesi della concessione di un diritto di superficie di 49 anni a fronte della costruzione dell’opera. Per 50 anni ha funzionato come albergo e ristorante. Scaduta la concessione Melesi restituì nel 2007 la struttura al Comune. In questi anni ci furono vari tentativi di assegnazione andati a vuoto. Si tentò inutilmente anche la vendita. Ora la riqualificazione. Ma resta di proprietà del Comune come chiesto dai cittadini. (. F. Ait.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}