Rimossa la recinzione sul rettilineo  «Automobilisti, ora attenti ai cervi»
Il personale impegnato a rimuovere la recinzione elettrificata

Rimossa la recinzione sul rettilineo

«Automobilisti, ora attenti ai cervi»

Sorico: intervento necessario a causa dell’erba alta. Limite di velocità

a 70 chilometri all’ora e controlli rinforzati da parte della Polizia

Unica strada attualmente percorribile per spostarsi dalla provincia di Como a quelle di Sondrio e Lecco e, per di più, con ben 300 cervi che stazionano nel prati circostanti. Nei prossimi venti giorni, in attesa della riapertura del rettilineo di statale 340 che passa da Telespazio, lungo il tratto di ex Valeriana che collega Ponte del Passo a Nuova Olonio il rischio di scontrarsi con ungulati sarà davvero tutt’altro che un’ipotesi remota.

Ieri mattina la polizia provinciale (la strada, in attesa di essere assegnata alla Regione, è per buona parte di competenza della Provincia di Como e per un tratto di quella di Sondrio) ha provveduto a levare la recinzione elettrificata a bordo carreggiata. Già da diversi anni il suddetto strato di strada viene protetto per scongiurare l’attraversamento di animali dall’autunno alla primavera successiva. Poi è necessario levarla.

Un’azione dovuta, quest’anno addirittura ritardata fino all’ultimo: «Di solito si interveniva prima – ammette il comandante, Marco Testa – Considerata la mole di traffico e il gran numero di cervi presenti, stavolta abbiamo posticipato l’operazione. L’erba alta tocca i fili, che fanno massa, e poi gli agricoltori devono provvedere alla sfalcio e le recinzioni creano impedimento; era indispensabile, a questo punto, levare fili e paletti. Ma non nascondo la mia preoccupazione».

Come prima misura precauzionale, la Provincia ha installato i cartelli che vietano di superare i 70 chilometri orari, annunciando anche controlli serrati ed eventuali sanzioni per i trasgressori: «Il limite, finora, era di 90 chilometri orari – osserva Testa – Lo abbiamo abbassato a 70, che tuttavia non è ancora sufficiente a garantire la necessaria sicurezza. Di notte, soprattutto, l’attraversamento di animali coglie ancora più di sorpresa gli automobilisti. In questa fase, con le operazioni di cantiere che si prolungano sul rettilineo di Telespazio, il traffico è tutto dirottato ancora sull’ex Valeriana e il rischio di incidente è davvero elevato. Non dimentichiamo che il numero di cervi è aumentato a dismisura». (G. Riv.)


© RIPRODUZIONE RISERVATA