Tremezzo, l’hotel Bazzoni

cambia gestione e si rinnova

Riaprirà a marzo dopo la tinteggiatura e poi chiuderà solo nel mese di gennaio

Tremezzo, l’hotel Bazzoni cambia gestione e si rinnova
IMG0378 TREMEZZO TRAGHETTO ADDA E DIETRO L'HOTEL BAZZONI

Cambia la gestione all’hotel Bazzoni, uno dei colossi dell’imprenditoria alberghiera in Tremezzina.

Dalla primavera prossima sarà l’inglese Whieldon Ross, già proprietario da anni dell’hotel Britannia di Griante, a occuparsi della sua conduzione. L’operazione, come spiega lo stesso albergatore, è riconducibile a un accordo di famiglia: la moglie di Ross, Doriana Luchina, è infatti prima cugina di Stefano Luchina, proprietario del Bazzoni. Ma di fatto lo storico hotel, il primo a sorgere in Tremezzina a fine ‘800, dalla prossima stagione verrà gestito sulla base di un’impronta nuova, la stessa che caratterizza da anni il Britannia.

«Il Bazzoni dispone di 137 camere e per me è una grande soddisfazione subentrare nella sua gestione» afferma Ross

I dettagli su La Provincia in edicola lunedì 25 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True