Uncinetto, rosario e don Guanella  Lucilla al traguardo dei 102 anni
Lucilla Manzi

Uncinetto, rosario e don Guanella

Lucilla al traguardo dei 102 anni

Pianello del Lario

Oggi farà 102 anni. Lei si chiama Lucilla Manzi, classe 1916, e a dispetto di un’esistenza tutt’altro che in discesa, ha superato in tutta scioltezza il traguardo del secolo di vita.

Originaria di Camlago, sposa giovanissima andò ad abitare col marito nella casa di Camlago dove aveva avuto inizio l’Opera di San Luigi Guanella con le prime suore e anche la sua fede è sempre stata forte.

Fin da bambina, tuttavia, dovette rimboccarsi le maniche e i tanti sacrifici, evidentemente, ne hanno temprato una fibra già di per sé forte.

Era la penultima di tredici figli e già a 12 anni iniziò a lavorare per contribuire al sostentamento della famiglia.

Durante la guerra, ben cinque dei suoi fratelli vennero chiamati alle armi; lei, nel frattempo, si era già sposata e al lavoro abbinava la cura della casa e della prole. A dispetto dell’età, è tuttora in buona salute e lucida; lavora all’uncinetto e non dimentica mai di recitare il rosario e le preghiere quotidiane; è anche un’accanita lettrice e una fedelissima dell’incontro mensile dei cooperatori guanelliani alla casa di riposo Sacro Cuore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA