«A Lurate è attivo un hub modello»
Riconoscimento a Medici Insubria

La cooperativa è stata premiata a Reggio Emilia per la gestione del centro. In settimana partiranno le vaccinazioni serali, novità apprezzata dai sindaci della zona

«A Lurate è attivo un hub modello» Riconoscimento a Medici Insubria
Una parte dello staff della cooperativa “Medici Insubria” che gestisce l’hub di Lurate Caccivio

Un riconoscimento a livello nazionale per la cooperativa “Medici Insubria” e vaccinazioni anche la sera per aumentare le somministrazioni di terze dosi all’hub di Lurate Caccivio, con ampi consensi dai sindaci del territorio.

Da mercoledì le dosi booster saranno somministrate anche in orario serale, il mercoledì e il venerdì dalle 18 alle 20, in aggiunta alle aperture ordinarie dal lunedì al sabato dalle 8 alle 18. L’obiettivo di “Vaccinando sotto le stelle” è garantire a 500 persone in più a settimana la copertura del booster. E si punta ad aumentarle ulteriormente da fine mese o da febbraio, estendendo l’operatività dell’hub dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20.

«E’ un’iniziativa molto positiva vista l’alta richiesta di terze dosi e la pressione sugli hub per fare il booster il prima possibile – osserva Anna Gargano , sindaco di Lurate Caccivio – E’ un’ottima opportunità per i lavoratori. Sarebbe auspicabile che si potesse trovare il modo di dare la precedenza ai residenti nel nostro territorio, secondo il principio per cui è stato attivato questo hub».

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 10 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}