Bergomi incontra i nonni   «Campione per sempre»
Beppe Bergomi mentre saluta una interista doc alla casa di riposo di Uggiate

Bergomi incontra i nonni

«Campione per sempre»

Il campione del mondo del 1982 alla Casa di riposo di Uggiate Trevano

«Io sono milanista. Ma un fuoriclasse è sempre un fuoriclasse. E gli stringo la mano». L’emozione è evidente, nell’anziano signore che stringe la mano, anzi due, a Beppe Bergomi, lo storico capitano dell’Inter, il campione dell’Italia campione del mondo che ha fatto visita alla Casa di riposo, instancabile nell’affetto e nella cordialità.

La “bandiera” nerazzurra, allenatore ed ora opinionista di Sky, è attento a tutto e non trascura nessuno: la sua è una lunga storia di solidarietà e di attenzione per gli altri, da vicepresidente dei “Bindùn”. Ed è il presidente dei “Bindùn”, Romano Parnigoni, ad aver propiziato la visita di Bergomi nella struttura – simbolo e realtà della cura del territorio per gli anziani: gli ospiti avrebbero voluto assistere ad un allenamento dell’Inter in Pinetina. Ma fa troppo freddo, adesso: per non deluderli, Bergomi ha accettato l’invito. E non si è certo pentito.

L’articolo completo su La Provincia di venerdì 18 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA